Incontro di Milano: conciliare vita e lavoro anche con l'aiuto della certificazione Family Audit.

La certificazione aziendale Family Audit. La sperimentazione nazionale e il ruolo delle grandi imprese” è il titolo del meeting organizzato il 24 novembre 2015 da Valore D con l’Agenzia provinciale per la famiglia e con il patrocinio di Regione Lombardia. Presente anche una delegazione romana del Dipartimento per le politiche della famiglia. L'evento è servito a dare l'avvio alla sperimentazione nazionale lanciata con il 2° bando nazionale nel maggio scorso.

È stata l'occasione per condividere good practises, a livello nazionale, con testimonianze dirette di aziende come Nestlè Italia, Enel, SEA Aeroporti e ATM Trasporti di Milano ed altri che hanno già sperimentato il Family Audit e tratto beneficio dagli evidenti vantaggi che esso comporta nella conciliazione vita-lavoro e nella maggior produttività dei dipendenti.

Le testimonianze di personalità del mondo politico nazionale, lombardo e trentino e di figure particolarmente impegnate nelle organizzazioni che si dedicano alla ricerca del benessere dei propri dipendenti, hanno evidenziato come l'attenzione posta dallo standard Family Audit alle necessità di conciliazione dei dipendenti incontri il favore sia dei responsabili delle aziende sia dei lavoratori. Un'adeguata organizzazione del lavoro, un management sensibile e misure innovative di welfare aziendale favoriscono l'attività lavorativa, il benessere psicofisico e la fideizzazione dei dipendenti a beneficio anche economico delle aziende.