Il Family Audit illustrato all'ONU

Delegazione all'ONUSoddisfazione da parte della delegazione che si è recata a New York nel marzo scorso per illustrare presso il Palazzo di vetro dell'ONU le politiche di conciliazione che si vogliono diffondere in Italia anche grazie al Family Audit proposto dalla Provincia Autonoma di Trento.

Nella foto da sinistra: l'Assessora all'università e ricerca, politiche giovanili, pari opportunità, cooperazione allo sviluppo, Sara Ferrari della Provincia autonoma di Trento; Giuseppe Di Donato Consigliere sugli interventi per la conciliazione, comunicazione e gestione e Maria Emanuela Bruni Dirigente del Servizio I° - interventi per la conciliazione entrambi operano nel Dipartimento per le Politiche della Famiglia presso il Consiglio dei Ministri; Luciano Malfer Dirigente dell' Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento.

Tra le prime competenze del Dipartimento romano troviamo questa: “Struttura di supporto per la promozione e il raccordo delle azioni di Governo volte ad assicurare l'attuazione delle politiche in favore della famiglia in ogni ambito e a garantire la tutela dei diritti della famiglia in tutte le sue componenti e le sue problematiche generazionali” e, ancora: “Promuove, incentiva e finanzia le iniziative di conciliazione dei tempi di lavoro e dei tempi di cura della famiglia”.

Per informazioni a riguardo dell'evento si può fare riferimento al seguente link:

http://www.trentinofamiglia.it/Attualita/Archivio-2015/Marzo/Dal-Trentino-all-Onu-conciliazione-famiglia-lavoro-e-Family-Audit