Confermati i certificati base per la prima annualità a cinque organizzazioni

Confermati i certificati base per la prima annualità a cinque organizzazioni che continuano così il percorso Family Audit sviluppando al proprio interno misure che favoriscono la conciliazione famiglia-lavoro.

Il 20 maggio scorso si è riunito a Trento il rinnovato Consiglio dell’Audit per analizzare il percorso delle organizzazioni che da un anno applicano nel proprio management il Piano delle attività delineato per attuare azioni di conciliazione familia-lavoro a favore dei dipendenti.

Il Consiglio, analizzati i percorsi fatti, ha confermato il certificato base alle seguenti quattro organizzazioni inserite nella sperimentazione nazionale: Comunità delle Giudicarie; Actionaid International Italia onlus; Comune di Marnate; Cooperativa Sociale Comunità Betania onlus.

E’ stato confermato il certificato base anche al Comune di Cles che sviluppa in territorio trentino l’esperienza Family Audit nell’ambito dei propri uffici amministrativi.