La certificazione familiare aziendale: convegno del 19 maggio

La certificazione familiare aziendale. Analisi di impatto delle misure Family Audit” è il titolo del convegno svolto il 19 maggio scorso presso la Sala Belli del Palazzo della Provincia autonoma di Trento.
E’ stata presentata la pubblicazione della ricerca svolta da un’équipe dell’Università di Bologna sull’impatto dello standard Family Audit all’interno di 18 organizzazioni trentine che hanno aderito con i propri lavoratori ed i loro partner rispondendo ad un questionario.

I due ricercatori Elena Macchioni e Vincenzo Marrone, collaboratori del prof. Riccardo Prandini, con il supporto di una serie di slides hanno illustrato i risultati della ricerca addentrandosi in sottolineature, approfondimenti e risvolti che hanno coinvolto ed incuriosito i rappresentanti delle 18 organizzazioni presenti accanto ad altri operatori del settore.

Al progetto di ricerca avevano aderito 7 imprese private, 5 cooperative e 6 enti pubblici. La ricerca evidenzia i risultati raggiunti attraverso l’applicazione della misure Family Audit e rileva l’impatto positivo, netto e deciso delle azioni poste in essere per favorire la conciliazione sulla vita personale, familiare e lavorativa dei dipendenti – sono 22.000 i lavoratori coinvolti sul territorio provinciale – ma anche dei loro partner conviventi. La metodologia della ricerca e i benefici ricercati risultano innovativi anche a livello europeo.

Titolo della pubblicazione, edita dall’editrice Franco Angeli, è: “Family Audit: la certificazione familiare aziendale. Analisi di impatto”.

Comunicato stampa

AllegatoDimensione
PDF icon FamilyAudit_trento19_maggio.pdf1.42 MB