Politiche familiari e Gemellaggio Palermo – Trento

E’ iniziato il percorso per passare dalla proposta all’atto formale che sancirà il Gemellaggio tra la Provincia autonoma di Trento e il Comune di Palermo che a maggio 2013 ha acquisito il certificato baseFamily Audit. Tra le prime iniziative si segnala il seminario "Politiche familiari e avvio del Gemellaggio tra Comune di Palermo e Provincia Autonoma di Trento" svoltosi a Palermo il 18 ottobre 2013. Il progetto del gemellaggio è finalizzato al rafforzamento del sistema dei servizi e delle iniziative destinate alla famiglia in uno scambio di esperienze tra l’Amministrazione trentina e quella palermitana.

Tra gli intervenuti al seminario il sindaco Leoluca Orlando, gli assessori alla Cittadinanza sociale e alla Scuola, Agnese Ciulla e Barbara Evola, la referente del Family Audit del Comune di Palermo Cettina Di Benedetto e il dirigente dell’Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento, nonché responsabile del Gemellaggio "Palermo–Trento", Luciano Malfer.

L’assessore Ciulla ha dichiarato: "Family Audit è stata uno dei primi atti di questa Amministrazione e nasce dalla nostra profonda convinzione che dipendenti comunali, uomini e donne, che vivono in un ambiente di lavoro più sereno possono favorire e facilitare maggiormente la crescita di quelli che sono i servizi che l’Amministrazione comunale eroga".