La certificazione Family Audit come sistema premiante

Tra i criteri di valutazione per la concessione di contributi pubblici, per iniziative in ambito di pari opportunità o con finalità socialmente utili, le certificazioni Family Friendly vengono riconosciute come elementi premianti nei confronti di quelle organizzazioni che ne hanno conseguito i marchi. La Provincia Autonoma di Trento nel corso del mese di marzo 2013 ha concesso contributi ad iniziative nell’ambito delle pari opportunità tra uomo e donna, attribuendo ai progetti un ulteriore punteggio di merito grazie all’acquisizione del marchio Family Audit o Family in Trentino. Contestualmente, anche la Comunità della Valle di Non ha approvato il regolamento disciplinante "La concessione di finanziamenti ad enti, associazioni e soggetti privati, con finalità socialmente utili, senza scopo di lucro", i cui criteri prevedono che: "Le organizzazioni che presentano richiesta di contributo in possesso di una certificazione familiare avranno una maggiorazione: del 10% del contributo in caso di organizzazione certificata "Family Audit"; del 5% del contributo in caso di organizzazione certificata "Family in Trentino".

Riferimenti per il possesso dei requisiti: delibera e allegato

Riferimenti per la concessione dei contributi 2013

Riferimenti al Regolamento Comunità della Val di Non